Cos’è la cella fotovoltaica e quali sono le sue caratteristiche?

La cella fotovoltaica è l’unità elementare che consente la conversione della radiazione solare in corrente elettrica. Tale dispositivo è costituito da un sottile strato di materiale semiconduttore, in genere silicio, opportunamente trattato chimicamente e meccanicamente. Generalmente la cella ha uno spessore variabile tra 0,25 e 0,35 mm ed una forma quadrata di superficie pari a 125 cm2 e produce con un irraggiamento di 1 kW/mq ad una temperatura di 25 °C una corrente compresa tra i 3 e i 4 Ampere e una tensione di 0,5 V.

La cella fotovoltaica esposta alla radiazione solare si comporta come un “generatore di corrente elettrica”. E’ interessante valutare il comportamento di una cella fotovoltaica in funzione della variazione dell’irraggiamento solare e della temperatura: l’incremento della radiazione solare determina un netto aumento del valore della corrente di corto circuito, mentre la tensione a vuoto non subisce sostanziali modifiche. La crescita della temperatura determina una drastica riduzione della tensione a vuoto e conseguentemente la riduzione della potenza generabile.

Fotovoltaico Accumulo dell'energia Impianti led Come risparmiare energia
profilo facebook di ElmecSolar profilo Houzz di ElmecSolar profilo Twitter di ElmecSolar profilo Linkedin di ElmecSolar
login

Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner o continuando la navigazione sul sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.